Eccomi nuovamente qui, davanti al mio amico fidato chiamato “computer” per scrivere questa prima pagina del nuovo diario di viaggio.
Come penso avrete letto o saputo, da qualche giorno è iniziata questa mia nuova avventura tutta in “salita” sull’ottava montagna più alta della Terra: il Manaslu (8.163mt.).

Il progetto nella sua totalità lo potete trovare ben descritto qui, sul mio sito, nella sezione dedicata.

Sono arrivato a Kathmandu da alcuni giorni. Ho approfittato di questo breve periodo in questa caotica ma splendida capitale, per rilassarmi, pregare e prepararmi mentalmente in vista dell’ascesa alla “grande montagna”.

Domani all’alba un fuoristrada mi lascerà, dopo circa 10/12 ore di viaggio, in uno sperduto villaggio arroccato tra verdi montagne ricoperte di fitta giungla.

Dopodomani inizierò il lungo trekking attraversando una delle zone più affascinanti ed impervie di tutto il Nepal. Attraverserò intere foreste, valli, montagne, seguendo i percorsi naturali costeggiando immensi canyon.

In sei giorni di cammino raggiungerò il Campo Base (BC) del Manaslu a quota 4.400 metri.

Da quel punto inizierà la difficile salita alpinistica verso l’affilata vetta. Una salita che mi terrà impegnato per oltre quaranta giorni. Salirò e scenderò la montagna per acclimatarmi al meglio e per portare su tutto il materiale necessario. Durante tutta l’ascesa mi dedicherò anche alla fotografia e alle riprese video, che poi mostrerò a tutti voi miei carissimi amici e grandi sostenitori.

Voglio però dedicare le fotografie allegate qui sotto, alla vita di Kathmandu, la vedo come una questione di rispetto verso questo straordinario Paese che tanto adoro e che tanto mi ha dato nel 2013. Quindi, per mia scelta, non sarò presente in queste foto, non ci sarà ne sport, ne alpinismo, ma vita… sguardi, momenti e lavori che fanno del Nepal uno dei Paesi più straordinari del nostro Pianeta. Vedetela come una sorta di mio “ringraziamento” personale verso questo Paese e la sua capitale.

Ora vi saluto tutti con un fortissimo abbraccio, cercherò di tenervi aggiornati nei prossimi giorni attraverso collegamenti satellitari.

Che gli Dei siano con me e che questa grande ed imponente montagna mi permetta di arrivare fin lassù, dove pochi osano e dove potrò ammirare la curvatura della Terra.

 

A presto,

Danilo

 

Sponsor

Contattami

Top